Ordinazione di p.Erasmo: il ringraziamento del Generale al vescovo di Brescia

Alcuni pensieri (pillole di santità…perle preziose…) sulla bellezza del vivere

Eccellenza,

a nome della mia comunità religiosa di Canonici Regolari dell’Immacolata, presenti da più di 70 anni in questa diocesi di Brescia, vorrei rivolgere al vescovo Pierantonio il mio più sentito ringraziamento per la sua presenza, per la sua preghiera e per aver donato, con questa solenne celebrazione, oggi, 23 febbraio, anniversario della morte del nostro fondatore dom Adriano Gréa, un nuovo sacerdote bresciano alla nostra comunità religiosa e per la Chiesa intera, a servizio della Chiesa particolare dove Erasmo svolgerà il suo ministero pastorale. Un grazie anche alla comunità di Mairano che dopo padre Lorenzo Rossi, qui presente, ci dona un secondo sacerdote Cric.

Nello stesso tempo vorrei fare un augurio speciale a Erasmo, rubando alcune significative parole ed espressioni che lei, eccellenza, ha scritto nella sua lettera pastorale per la diocesi di Brescia, ma importanti per tutti noi… alcune pillole di santità…perle preziose…sulla bellezza del vivere.

  • L’opera santificante dello Spirito, che oggi ha consacrato Erasmo in sacerdote di Cristo, consente anzitutto di guadagnare uno sguardo lucido sul mondo e ……. acquista uno sguardo che si sintonizza sulla bellezza…
  • Erasmo,che tu sappia mettere in primo piano le relazioni personali, portare il peso delle fragilità dei più deboli, promuovere e difendere la giustizia, puntando sui grandi valori.

Questo è il mio primo augurio!

  • Un secondo augurio è il seguente: Non siamo al mondo per vendere e comprare…. Ma per renderci vicendevolmente felici, per amarci in nome di Dio, per conoscerlo e lodarlo attraverso una vita che sia in tutto ispirata dalla carità. La Chiesa santa è la comunità di coloro che si amano come il Cristo li ha amati e che, nel suo nome, si pongono a servizio gli uni degli altri, ma anche del mondo. (ricordati di dom Gréa: amiamoci come si amano i Santi in cielo!!!)
  • Erasmo, vivi, dunque, da fratello e come umile servitore!…
  • Infine, un ultimo augurio per alimentare in te il desiderio di mantenerti in costante comunione con Dio… éducati a riservare dei momenti nei quali ti dedichi totalmente ed esclusivamente alla preghiera… trovando momenti nei quali ti raccogli in silenzio per discendere nel tuo mondo interiore e ascoltare la voce amica di Dio…soprattutto attraverso la celebrazione liturgica… La bellezza è parte costitutiva della liturgia e rinvia alla bellezza che è propria di Dio. Le parole, i gesti, il canto, i silenzi, i paramenti, gli arredi…che tu, Erasmo, ami molto (vedi la pianeta donata dal papa Pio IX alla nostra comunità Cric in ricordo del dogma dell’Immacolata da lui promulgato, e che tu domani indosserai nella tua prima santa messa): tutto concorre a farci percepire nella fede la presenza e la potenza della grazia santificante.
  • Ti auguro, carissimo Erasmo, che dall’Eucaristia da te celebrata e dalla vita sacramentale scaturisca la carità della Chiesa, nella duplice forma della comunione fraterna (come Canonico religioso) e del servizio (come pastore di anime…).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close