2 aprile: memoria di san Giovanni Paolo II (e il suo rapporto con i CRIC)

Risultati immagini per 2 aprile san giovanni paolo II

Il 2 aprile del 2005 moriva il santo Papa Giovanni Paolo II. Nel suo lungo pontificato ha avuto modo di visitare tutte le Parrocchie di Roma affidate ai CRIC (cliccando sulle parrocchie potete rileggere le omelie pronunciate in occasione delle visite):

il 23 gennaio del 1983 visitava la Parrocchia di S. Maria Regina Pacis;

il 4 febbraio del 1996 visitava la Parrocchia di San Giulio;

il 25 febbraio del 2001 visitava la Parrocchia Natività di Maria.

Ha  avuto parole di incoraggiamento anche per il nostro Ordine sia in occasione del 25° della Confederazione di Sant’Agostino (10 luglio 1984) sia ricevendo i partecipanti al Congresso canonicale, il giorno 6 settembre 2003 nel palazzo apostolico di Castel Gandolfo, ebbe a dire:”Mentre mi congratulo con voi, vi esorto a  perseverare nel vostro impegno e nella quotidiana testimonianza di fedeltà al vostro carisma che si ispira al grande Pastore e Dottore S. Agostino, carisma che ha svolto un ruolo significativo nella storia della Chiesa e che anche oggi ha la sua Validità “.

Immagine correlata

Di seguito la sua biografia riportata nel nostro Obituaire:

Nasce a Wadawice in Polonia il 18 maggio 1920 e a 9 anni rimane orfano della madre. Terminati gli studi di scuola superiore nel 1938 si iscrive all’Università di Cracovia. Durante l’occupazione nazista, per guadagnarsi da vivere e per evitare la deportazione, fa l’operaio in una cava e  in una fabbrica chimica.

Nel 1942, sentendosi chiamato al sacerdozio, frequenta clandestinamente i corsi di formazione nel seminario diocesano. Il 1 novembre 1946 riceve l’ordinazione sacerdotale e completa i suoi studi a Roma, conseguendo la laurea in teologia con una tesi su San Giovanni della Croce .

Ritornato in Polonia, esercita il ministero in parrocchia e nella pastorale universitaria, in seguito diviene professore di Teologia Morale nel Seminario di Cracovia e nella facoltà teologica di Lublino. Il 4 luglio 1958 viene nominato Vescovo ausiliare di Cracovia e come tale partecipa ai lavori del Concilio Vaticano II. Nel 1964  viene nominato Arcivescovo della sua diocesi e nel 1967 il Papa Paolo VI lo eleva alla porpora cardinalizia. Il 16 ottobre 1978 i cardinali riuniti in conclave lo eleggono Vescovo di Roma e Pastore della chiesa universale.

Il  nuovo papa prende il nome di Giovanni Paolo II e per 27 anni esercita il suo ministero con instancabile spirito missionario, dedicando alla Chiesa tutte le sue energie spirituali, morali e fisiche malgrado la malattia causata dall’attentato del 13 maggio 1981 in Piazza San Pietro.

Il 1 gennaio 2000 inaugura il grande Giubileo, che con l’anno della Redenzione, l’anno mariano e l’anno dell’ Eucaristia promuove il rinnovamento della Chiesa. Innumerevoli sono i suoi discorsi pronunciati  a Roma e nelle varie parti del mondo durante i suoi numerosi viaggi .

Dalle Esortazioni apostoliche e dalle 14 lettere encicliche emerge la forte dimensione cristologia, mariana ed ecclesiale di Papa Woityla.

E’ un pastore che ha il coraggio di dire no alla guerra, alla violenza e alla ingiustizia. Apre nuovi orizzonti all’ecumenismo, favorisce il dialogo tra le varie religioni e culture, sottolineando  sempre il valore della vita, della persona umana e della famiglia.

Il suo amore per i giovani, “le sentinelle del mattino”, lo spinge ad organizzare le “Giornate mondiali della gioventù”, invitando i giovani a non avere paura e a spalancare le porte a Cristo.

Giovanni Paolo II esprime fiducia e stima per la vita religiosa  e questo lo si può

notare specialmente nella sua Esortazione apostolica postsinodale “Vita consecrata” del 25 marzo 1996.

Ha  parole di incoraggiamento anche per il nostro Ordine.  Ricevendo i partecipanti al Congresso canonicale, il giorno 6 settembre 2003 nel palazzo apostolico di Castel Gandolfo, ebbe a dire:”Mentre mi congratulo con voi, vi esorto a  perseverare    nel vostro impegno e nella quotidiana testimonianza di fedeltà al vostro carisma che si ispira al grande Pastore e Dottore S. Agostino, carisma che ha svolto un ruolo significativo nella storia della Chiesa e che anche oggi ha la sua Validità “

Giovanni Paolo II dopo un periodo di malattia e di sofferenza, offerta  con grande fede per il bene della Chiesa , termina il suo cammino terreno in Vaticano il giorno 2 aprile 2005 all’età di 85 anni  mentre volge al termine il sabato e si e entra nel giorno del Signore, domenica Ottava di Pasqua e domenica della Divina Misericordia.

Da quella sera fino all’8 aprile, giorno dei funerali, più di 3 milioni di pellegrini confluiscono a Roma per rendere omaggio al Papa “ venuto da lontano”.

Il 19 maggio 2005 il suo successore Benedetto XVI annuncia l’inizio della causa di beatificazione.           

 

Risultati immagini per san giovanni paolo II

        

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close