Il 25° di sacerdozio di p. Dario Frattini

Domenica scorsa, 20 ottobre, ha celebrato con la sua comunità parrocchiale di San Giulio il 25° della sua ordinazione sacerdotale avvenuta il 10 settembre 1994. “Il mio 25° di sacerdozio – ha scritto p. Dario per il bollettino parrocchiale “La mia strada” – non è stato “festeggiato”, ma solo “celebrato” perchè è coinciso con la morte della mia sorella maggiore, Franca”. Ecco il suo editoriale:

Ringrazio il Signore per le persone che mi ha fatto conoscere

Festeggiare questi 25 anni di sacerdozio, per me vuol dire festeggiare innanzitutto San Giulio, parrocchia dove ho trascorso più della metà di questi anni e, per questo, voglio ringraziare il Signore per tutto quello che mi ha donato.

Come semplice pastore mi sono sentito “dentro” questa parte di “popolo di Dio” di San Giulio: “dentro la realtà di bambini, di ragazzi, di giovani, di sposi, di ammalati…”.

Vi racconto ora uno dei tanti aneddoti che, scrivendo questo breve articolo, mi è venuto in mente. Uno dei nostri bambini un giorno mi ha fatto questa domanda: “Ma tu sei parente di Gesù?”. Evidentemente sentiva che tra me e Gesù c’è un legame particolare. I bambini debbono crescere nell’amicizia con Gesù: riusciremo a fare questo “portandoli” nella comunità cristiana e, quindi, all’Eucaristia, alla Cresima, in oratorio… Anche Gesù ci ha detto: “Lasciate che i bambini vengano a me…” (Mc 10,13-16). Come fare a non ringraziare Gesù per i nostri ragazzi? Per tutti gli incontri della domenica sera, per le esperienze estive, per le GMG? Come posso non ricordare le famiglie di San Giulio che hanno portato i bambini e i ragazzi al Battesimo, alla Comunione e alla Cresima? O dimenticare gli sposi? E ancora, posso scordare di aver accompagnato i nostri cari defunti o l’essere stato vicino alle loro famiglie? Ho cercato sempre di vivere “vicino” a tutti e non lontano da voi! Un pastore penso debba essere questo!

Il mio 25° di sacerdozio non è stato “festeggiato”, ma solo “celebrato” perchè è coinciso con la morte della mia sorella maggiore, Franca, che è stata per me uno degli angeli che ha accompagnato non solo la mia vita terrena, ma anche quella sacerdotale: lei è stata al mio fianco come una seconda mamma. Questo 25° rimarrà per sempre legato al suo ricordo ed al rimpianto per averla perduta, ma so con certezza che un giorno ci ritroveremo!

Vi benedico e vi abbraccio tutti nel nome del Signore!

Padre Dario Frattini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close